Azienda Ercolano per Impianti elettrici civili, industriali – sistemi d'allarme e T.V.CC – cablaggio strutturato reti lan

detrazione fiscale al 65 per cento sul totale delle spese

Bonus fiscale del 65% sul totale delle spese e senza altri interventi di riqualificazione energetica

La circolare 20/E, emanata il 18 maggio 2016 dall’Agenzia delle Entrate, conferma quanto previsto dalla legge di stabilità 2016 con alcune importanti precisazioni.

La legge di stabilità (208/20015) aveva infatti già previsto che le spese sostenute «per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative» potessero godere dei bonus fiscale del 65%.

Oggi L’Agenzia per le Entrate precisa che questi interventi possono godere del beneficio fiscale senza limite di spesa e che sono agevolati senza che il contribuente debba per forza eseguire altri interventi di riqualificazione energetica.

Significa quindi che lo sconto del 65% potrà essere ottenuto sul totale delle spese sostenute (dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016) per acquistare e installare in casa questi strumenti «volti ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e a garantire un funzionamento efficiente degli impianti» (come recita la legge di Stabilità al comma 88 del suo unico articolo). Si tratta degli strumenti che devono consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto, fornire periodicamente i dati sui consumi energetici e mostrarli attraverso canali multimediali, insieme alle condizioni di funzionamento correnti e alla temperatura di regolazione degli impianti stessi.

A tal riguardo ricordiamo che l’offerta Vimar in questo campo offre numerose soluzioni: cronotermostati Wi-fi e GSM per il controllo del clima da remoto – anche in impianti tradizionali nuovi e ristrutturati – e un’ampia gamma di dispositivi di controllo e supervisione del clima e dei consumi integrabili sia nel sistema domotico By-me che in quello di building automation Well-contact Plus, siluppato su tecnologia KNX.

In particolare, se integrati all’interno del sistema domotico o di building automation, sono tanti i vantaggi che questi dispositivi permettono di ottenere rispetto ad un impianto di tipo tradizionale. Vantaggi che possono essere estesi nel tempo e che, a fronte della spesa iniziale, consentono di ottimizzare tempi e costi eliminando gli sprechi e facilitando il risparmio energetico.